Succo di pera

standard 20 marzo 2017 2 responses

E anche questo mese per lo scambio ricette delle Bloggalline son riuscita a trovare una ricetta DE LI ZIO SA.

Ero in scambio con la mia amica Chiara della Cucina dello Stivale. Chiara è un genio, fa mille cose squisite, però noi siamo a dieta…sigh! Per questo motivo ho cercato una ricetta che fosse perfetta per la mia piccola, qualcosa di buono e sano, perfetto per la merenda. Spulciando il suo blog sono così arrivata al succo di pera fatto in casa. E’ facilissimo! Ci vogliono 10 minuti di orologio per farlo e il sapore è naturale e buonissimo. Ho ridotto drasticamente lo zucchero, non amiamo le cose dolcissime, ma aggiungetelo pure se lo volete più dolce.

Succo di pera
Autore: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • 800 ml di acqua
  • 300 g di pere mature (peso al netto degli scarti)
  • 20 g di zucchero semolato
  • 20 ml di succo di limone
Procedimento
  1. Portate a bollore acqua e zucchero. Fate bollire per tre minuti, quindi aggiungete le pere sbucciate e tagliate a dadini e il succo di limone. Preparate uno sciroppo portando a bollore l’acqua con lo zucchero.
  2. Fate cuocere per una decina di minuti mescolando ogni tanto. Spegnete e quindi frullate.
  3. A questo punto potete o consumare nel giro di tre giorni tenendo il succo in frigo oppure potete imbottigliare in bottigliette o vasetti sterilizzati il succo ancora caldo e girarle a testa in giù. Così si conserverà svariati mesi. Controllate sempre la presenza del vuoto.

Il succo di pera fatto in casa è perfetto per le merende e i picnic e i vostri bimbi ne andranno matti.

Buona primavera,

Jess

 

Lavoretti e caccia al tesoro d’autunno

standard 5 ottobre 2016 6 responses

E’ arrivato l’autunno…la mia stagione del cuore!

E’ evocativa, magica, antica. I colori di Ottobre poi mi riscaldano il cuore: il rosso, l’oro, il porpora, il giallo tenue, il marrone terroso. E i profumi…c’è odore di legna che scoppietta, di mele e di cannella, di funghi appena raccolti, c’è odore di Terra!

Anche quest’anno con Pandi che ormai ha quattro anni e mezzo abbiam deciso di fare le nostre lunghe passeggiate autunnali. Mostrarle come le stagioni cambino la natura, osservare il variare dei colori, scoprire i segreti di questo passaggio della ruota dell’anno con lei è per me un’emozione unica.

Per rendere il tutto sorprendente ho deciso di organizzarle una caccia al tesoro d’autunno. Con i tesori trovati avremmo fatto un bel lavoretto.

Caccia al tesoro d'autunno

Caccia al tesoro d'autunno

CACCIA AL TESORO: COSA VI SERVE?

  • un cestino per la raccolta
  • una penna o matita
  • un foglio per la ricerca

Il resto è semplicissimo. Con un foglio di ricerca basterà andare in un bosco o in un parco pubblico e cercare gli oggetti richiesti. Vi garantisco eccitazione a grandi livelli!Ho creato per voi questo foglio da scaricare e stampare in formato 12×17, spero vi piaccia. Potrete ovviamente creare il vostro con gli oggetti che preferite cercare!

Caccia al tesoro autunno

Una volta trovate tutte le foglie ho deciso di farle fare un lavoretto semplice ma d’effetto per decorare la sua cameretta e il nostro salotto.

FOGLIE GLITTER: COSA VI SERVE?

  • foglie secche
  • colla liquida tipo vinavil
  • glitter oro, arancione, rosso, argento
  • pennello
  • nastrini
  • penna con punta appuntita o coltello
  • forbici

Coprite la zona di lavoro per evitare spargimento selvaggio di glitter. Intingete il pennello nella colla e spalmatela con attenzione sulla foglia. Versate il glitter scelto sulla colla e una volta ricoperta scuotete la foglia. Con una leggera pressione di una penna appuntita o di un coltello fate un piccolo buchetto in cui far passare un nastrino che legherete in alto. Lasciate asciugare le foglie almeno 24 ore.

Foglie glitter

Sono bellissime e Pandi era orgogliosissima della sua creazione.

Vi piacciono le mie foglie glitter? Spero di avervi dato qualche suggerimento per degli splendidi pomeriggi con i vostri bimbi.

Baci d’autunno,

Jess

CONSIGLIA Cultural ed il fascino della "semplicità"