Succo di pera

standard 20 marzo 2017 2 responses

E anche questo mese per lo scambio ricette delle Bloggalline son riuscita a trovare una ricetta DE LI ZIO SA.

Ero in scambio con la mia amica Chiara della Cucina dello Stivale. Chiara è un genio, fa mille cose squisite, però noi siamo a dieta…sigh! Per questo motivo ho cercato una ricetta che fosse perfetta per la mia piccola, qualcosa di buono e sano, perfetto per la merenda. Spulciando il suo blog sono così arrivata al succo di pera fatto in casa. E’ facilissimo! Ci vogliono 10 minuti di orologio per farlo e il sapore è naturale e buonissimo. Ho ridotto drasticamente lo zucchero, non amiamo le cose dolcissime, ma aggiungetelo pure se lo volete più dolce.

Succo di pera
Autore: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • 800 ml di acqua
  • 300 g di pere mature (peso al netto degli scarti)
  • 20 g di zucchero semolato
  • 20 ml di succo di limone
Procedimento
  1. Portate a bollore acqua e zucchero. Fate bollire per tre minuti, quindi aggiungete le pere sbucciate e tagliate a dadini e il succo di limone. Preparate uno sciroppo portando a bollore l’acqua con lo zucchero.
  2. Fate cuocere per una decina di minuti mescolando ogni tanto. Spegnete e quindi frullate.
  3. A questo punto potete o consumare nel giro di tre giorni tenendo il succo in frigo oppure potete imbottigliare in bottigliette o vasetti sterilizzati il succo ancora caldo e girarle a testa in giù. Così si conserverà svariati mesi. Controllate sempre la presenza del vuoto.

Il succo di pera fatto in casa è perfetto per le merende e i picnic e i vostri bimbi ne andranno matti.

Buona primavera,

Jess

 

Frittata di spaghetti al forno

standard 30 settembre 2016 18 responses

Quest’estate sono stata a Napoli, la mia città d’origine ed uno dei piatti tipici da portare il spiaggia è la frittata di spaghetti.

La frittata di spaghetti è un piatto DELIZIOSO, tipico di ogni famiglia partenopea che si rispetti. E’ la merenda al mare, il piatto forte al picnic, il fantastico salva pranzo…insomma è una delle mie ricette preferite. Confesso che è mia abitudine buttare un po’ di pasta in più per poter avere la frittata di pasta da portare al lavoro il giorno dopo.

La frittata di spaghetti originale come suggerisce il nome va fritta. Io però in questo momento dove siamo sempre tutti a dieta preferisco una versione light che elimina l’olio e la frittura stessa senza però far rimpiangere il gusto. Inoltre è possibile anche cambiare il formato della pasta. Confesso di farla anche di pasta corta, ma sicuramente il suo meglio si esprime con gli spaghetti o la pasta lunga in genere. Infine la frittata di spaghetti si può fare con qualsiasi rimanenza di pasta, non necessariamente al pomodoro, ma voglio presentarvi questa volta quella classica, rossa che faceva la mia nonna.

Frittata di spaghetti al forno
Autore: 
Cook time: 
Tempo di preparazione: 
 
Ingredienti
  • 200 gr di spaghetti al pomodoro avanzati
  • 2 uova
  • latte 30 ml.
  • parmigiano q.b.
  • sale
  • provola o scamorza (opzionale)
Procedimento
  1. Mescolate in una ciotola le uova con un pizzico di sale, il latte e parmigiano a piacere.
  2. Versate nella ciotola gli spaghetti al pomodoro e mescolate bene con un mestolo. Aggiungete scamorza o provola se volete. Potrete cucinare anche gli spaghetti al pomodoro appositamente ma dovrete farli raffreddare prima.
  3. Foderate di carta forno una teglia tonda e versate gli spaghetti con il composto di uova.
  4. Cuocete a 180° per circa 30 minuti o fino a doratura degli spaghetti in superficie.

Frittata di spaghetti al forno

 

Frittata di spaghetti al forno

Inutile dirlo che la mia bimba di 4 anni è la prima fan della frittata di spaghetti al forno. Spesso la mangia anche a merenda la golosona.

Bacini pastaioli,

Jess

Read More

CONSIGLIA Cultural ed il fascino della "semplicità"